Members in the Media
From: La Stampa

L’alcol è un “lubrificante” sociale (Alcohol is a social lubricant)

La Stampa:

Bere in compagnia fa da collante sociale promuovendo lo scambio di idee, risate, convivenza e socialità. Dà una mano anche ai musoni e ai timidi, sebbene l’abuso sia pericoloso. Lo studio

L’alcol rompe il ghiaccio e favorisce la socialità, dando anche una mano ai più schivi e timidi. Ecco quanto emerge da uno studio che, pur ricordando che l’abuso è pericoloso e da evitare, suggerisce come una modesta assunzione possa fare da lubrificante sociale.

Pubblicato sulla rivista Psychological Science, lo studio è stato condotto dai ricercatori dell’Università di Pittsburgh i quali hanno reculato 720 adulti ambosessi che poi hanno suddiviso a caso in 20 gruppi formati da persone che non si conoscevano l’un l’altro. L’intenzione era quella di valutare gli effetti dell’alcol in ambito di socialità.

«Abbiamo sentito che molti dei più significativi effetti dell’alcol è più probabile siano rivelati in un esperimento ambientato in un contesto sociale», spiega nel comunicato PS il principale autore dello studio, professor Michael Sayette.

Read the whole story: La Stampa

More of our Members in the Media >


APS regularly opens certain online articles for discussion on our website. Effective February 2021, you must be a logged-in APS member to post comments. By posting a comment, you agree to our Community Guidelines and the display of your profile information, including your name and affiliation. Comments will be moderated. Any opinions, findings, conclusions, or recommendations present in article comments are those of the writers and do not necessarily reflect the views of APS or the article’s author. For more information, please see our Community Guidelines.

Please login with your APS account to comment.