Members in the Media
From: La Stampa

Le donne hanno una migliore memoria fotografica (Women may have better memory for faces)

La Stampa:

Le donne godrebbero di una naturale migliore memoria fotografica rispetto agli uomini.
Non si tratterebbe di pigrizia mentale o scarsa attenzione da parte dei maschi, ma di una capacità innata, e spesso inconsapevole, tipica delle femmine di studiare le caratteristiche di un volto nuovo.

A decretare che sul fronte memoria fotografica vincono le donne è un nuovo studio della McMaster University di Hamilton, in  Canada, e pubblicato su Psychological Science. I ricercatori hanno scoperto che vi sono differenze tra individuo e individuo che fanno sì che qualcuno ricordi più facilmente il viso di qualcuno appena incontrato, rispetto ad altri che invece già poco dopo non ricordano nulla al riguardo. Queste differenze, tuttavia, si riscontrano maggiormente quando si tratti di maschi e femmine.

«I nostri risultati – spiega Jennifer Heisz, del Rotman Research Institute, Baycrest Health Sciences e professoressa del Department of Kinesiology della MMU – forniscono nuove informazioni sui potenziali meccanismi della memoria episodica e le differenze tra i due sessi. Abbiamo scoperto che le donne osservano di più i volti nuovi rispetto agli uomini, il che permette loro di creare una memoria più ricca e superiore».

Read the whole story: La Stampa

More of our Members in the Media >


APS regularly opens certain online articles for discussion on our website. Effective February 2021, you must be a logged-in APS member to post comments. By posting a comment, you agree to our Community Guidelines and the display of your profile information, including your name and affiliation. Comments will be moderated. Any opinions, findings, conclusions, or recommendations present in article comments are those of the writers and do not necessarily reflect the views of APS or the article’s author. For more information, please see our Community Guidelines.

Please login with your APS account to comment.