Cibo più gustoso grazie ai rituali (Food is tastier thanks to rituals)

La Stampa:

Cappellini, trombette, stelle filanti e canti a squarciagola. Sono questi gli elementi che caratterizzano la buona riuscita di una festa.
Quando si tratta di un compleanno, poi, si aggiunge il momento magico dello spegnimento delle candeline – ovviamente con l’immancabile richiesta di desiderio da realizzare entro l’anno a venire.
Ma la torta, anche se semplice, assume caratteristiche di maggiore gustosità e dolcezza che non si percepiscono in altri momenti. Il motivo di tutto ciò se so lo sono domandati alcuni ricercatori del Minnesota che hanno dato il via a una serie di studi per comprendere come cambia la valutazione di un cibo a seconda di come lo si mangia.

Lo studio, pubblicato su Psychological Science, rivela come qualsiasi piccolo rituale svolto sia da soli che in compagnia possono cambiare radicalmente il nostro modo di assaporare il cibo che mettiamo sotto i denti.

Read the whole story: La Stampa

Leave a comment below and continue the conversation.

Comments

Leave a comment.

Comments go live after a short delay. Thank you for contributing.

(required)

(required)